Liturgia

v.l.n.r. Jan Tschannen, Matthias Jäggi, Verena Sollberger, Judith von Rotz, Rita Gemperle, Andrea-Maria Inauen Weber, Ulrike Henkenmeier, Rolf Zaugg, Fabio Carrisi, Andreas Baumeister

Una chiesa che cambia in un mondo da cambiare

«Diventa anche tu parte del cambiamento» è il messaggio che lanciamo a tutti gli angoli della Svizzera. Per i cristiani il tema della “conversione” non è per niente nuovo. E oggi si rivela più che mai di attualità.

«Ci troviamo ad una svolta critica nella storia del Pianeta, in un momento in cui l’umanità deve scegliere il suo futuro. … La scelta sta a noi: o creiamo un’alleanza globale per proteggere la Terra e occuparci gli uni degli altri, oppure rischiamo la distruzione, la nostra e quella della diversità della vita». Così afferma risolutamente il preambolo della Carta della Terra, un documento approvato dall’UNESCO con la partecipazione di quasi tutti i popoli.

Analoghi ammonimenti sono stati lanciati dal Consiglio ecumenico delle chiese e dall’enciclica del vescovo di Roma, Francesco, Laudato si’ sulla cura della casa comune.

Il messaggio è chiaro come il sole: dobbiamo cambiare qualcosa nel nostro rapporto con la natura e la Terra, nel nostro modo di produzione, nelle nostre abitudini di consumo e, in definitiva, nelle nostre menti e nei nostri cuori. Stavolta non c’è più un’arca di Noè a salvare alcuni e lasciar perire gli altri. O ci salviamo tutti, o andiamo incontro a una inimmaginabile catastrofe socio-ecologica.

Non esiti a contattarci: siamo a disposizione anche per presentare il tema durante un culto o una santa messa (091 922 70 47 o ).